Notizie

8

mar
2019

CARTILAGIL, novità per migliorare la funzione delle articolazioni.

E’ in arrivo nelle migliori farmacie e parafarmacie CARTILAGIL ®, il nuovissimo integratore di Up Pharma, studiato e realizzato per i pazienti con alterata funzionalità delle articolazioni.

Le artriti, cioè le infiammazioni delle articolazioni, riducono in modo importante la qualità della vita di moltissimi pazienti.

Un approccio moderno ed efficace per apportare beneficio in queste condizioni dovrebbe essere “completo”, cioè in grado di agire sui vari aspetti che portano alla condizione patologica, con particolare attenzione alla cartilagine.

CARTILAGIL ® è un integratore alimentare formulato per sostenere la funzione dell’articolazione tenendo in considerazione le più moderne ricerche in questo ambito. Particolare cura è stata posta nella ricerca di formulazioni aventi una alta biodisponibilità.cartilagil

CARTILAGIL® è un integratore alimentare a base di Acujoint (associazione di curcuma, boswellia, pepe nero e galanga), Acido ialuronico, collagene idrolizzato ed equiseto. La Boswellia, la Galanga e la Curcuma contenute nell’Acujoint favoriscono la funzionalità articolare. L’Equiseto favorisce il trofismo del connettivo

Avvertenze

Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Conservare in luogo fresco ed asciutto, lontano da fonti di calore. Non superare la dose consigliata. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita. La data di scadenza si riferisce al prodotto integro, correttamente conservato.

leggi tutto

19

feb
2019

Assumiamo INFORMATORI SCIENTIFICI

 

assume-informatori-scientifici

UP PHARMA è alla ricerca di INFORMATORI SCIENTIFICI in MONOMANDATO da inserire a completamento della propria rete di Informazione medica.

Le zone in priorità:

Milano

Roma

Rieti

Toscana

Umbria

Marche

Abruzzo

Molise

Napoli (Secondigliano-Poggioreale-Ponticelli)

Paesi Vesuviani

Salerno-Battipaglia

BAT

Bari città

Si ricercano persone con entusiasmo, motivazione, attitudine commerciale e buona preparazione.

L’ambiente stimolante e in costante crescita, le originali formulazioni dei “nutraceutici” e “cosmeceutici” del listino, le reali prospettive di crescita professionale rendono UP PHARMA un’azienda adatta sia per brillanti NEOFITI che vogliano intraprendere la professione dell’INFORMATORE MEDICO SCIENTIFICO che per professionisti con esperienza da mettere a frutto.

Sono previsti appropriato corso di formazione e seguito sul campo.

Il target medico è costituito da: MEDICI DI MEDICINA GENERALE, ANGIOLOGI, FLEBOLOGI, CHIRURGHI VASCOLARI, ORTOPEDICI, FISIATRI.

Si offre:

- inquadramento contratto provvigionale (dati IMS per microaree + fisso mensile)

- zona in esclusiva

- supporto marketing con materiale promozionale

- formazione scientifica e commerciale continua e costanti affiancamenti sul territorio, riunioni di area, riunioni Nazionali.

Ulteriori informazioni in sede di colloquio personale.

E’ richiesta la disponibilità di un’auto propria.

Per inviare il curriculum o ricevere ulteriori informazioni: info@uppharma.it.

Si prega di dare il proprio consenso al trattamento dei dati personali ed indicare nell’oggetto l’area di interesse.

leggi tutto

8

ott
2018

Immunostimolazione e malattie da raffreddamento

IMG_4506L’immunostimolazione è quell’approccio terapeutico che ha lo scopo di stimolare i meccanismi di difesa aspecifici dell’organismo.

I meccanismi di difesa aspecifici sono quei meccanismi che possediamo fin dalla nascita in grado di riconoscere una condizione di pericolo e pongono il sistema immunitario in uno stato d’allarme in modo che metta in atto azioni di difesa mirate e potenti.

I prodotti immunostimolanti possono risultare utili in molti casi; qualche esempio:

  • < durante il periodo influenzale sia come prevenzione che con effetto propriamente curativo
  • < nelle malattie infettive in atto come supporto della antibiotico terapia
  • < quei soggetti che frequentano luoghi molto affollati (scuole, asili, fabbriche, uffici affollati, metropolitana …) dove più alto è il rischio di contagio per malattie infettive
  • < nei periodi di forte stress, lo stress infatti è tra i fattori che provocano abbassamento delle difese immunitarie.
  • < al cambiamento di stagione per tutte quelle persone (soprattutto per i bambini) che hanno difficoltà ad adattarsi ai cambiamenti climatici (primi freddi).

Secondo il Ministero della Sanità, ogni trattamento immunostimolante deve essere ripetuto nel tempo in maniera ciclica e non deve prolungarsi oltre le 8 settimane.

Qualche esempio di piante ad azione immunostimolante:

  • Echinacea. L’echinacea è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Asteracee. Dalle sue radici si ottengono degli estratti importanti sia per la prevenzione che per l’attacco alle malattie da raffreddamento, infatti, è capace di stimolare il sistema immunitario macrofagico, ovvero attiva l’azione fagocitaria dei linfociti. La sua azione si esplica in particolar modo con l’aumento dei leucociti e dei monociti-macrofagi in grado di fagocitare gli agenti esterni dannosi. Il rimedio fitoterapico riduce nettamente il rischio di raffreddamento e ancor di più se associato alla vitamina C.
  • Astragalo: rinforza il sistema immunitario e protegge da quei virus e batteri che intaccano le mucose delle vie respiratorie. Molto utile nei raffreddori e influenza: stimolando naturalmente la risposta dei linfociti T e degli indispensabili linfociti NK, quelli definiti “natural killer”, il rimedio si rivela efficace in tutte le più comuni infezioni virali. Può garantire un immediato sollievo a un naso colante per il raffreddore, ma anche aiutare la remissione da una brutta influenza: supporta infatti il sistema immunitario, rendendolo meno vulnerabile agli attacchi esterni. L’associazione con lo zinco accelera l’attività degli enzimi coinvolti nei vari processi

Se nonostante aver assunto questi rimedi capiterà di prendersi ugualmente un raffreddore o un’influenza, saranno sicuramente più lievi e potremo contrastarli efficacemente.DSC_0037

leggi tutto

5

lug
2018

Il caldo fa soffrire la pelle.

DSC_0045È iniziata l’estate e, con lei, il caldo. Con le temperature che aumentano, è importante combattere la disidratazione con il reintegro di liquidi. Infatti il caldo richiede una maggiore quantità di liquidi e quindi più  frutta e verdura di stagione, più acqua e meno alcool. La pelle è sottoposta ad un vero stress termico e metabolico, in particolare quella delle gambe. Per abbassare la temperatura  la cute perde acqua e questo accelera quel processo di disidratazione che caratterizza certe pelli, soprattutto non ben nutrite dall’interno, come in caso di pazienti che hanno un sistema venoso non perfettamente funzionante. Infatti chi lamenta gambe gonfie, che fanno male, crampi notturni o che presentano “capillari”, vene evidenti, macchie cutanee, …, potrebbe soffrire di insufficienza venosa, cioè un ritorno ostacolato  del sangue verso il cuore. In queste situazioni è importante nutrire la pelle, non solo con una sana alimentazione, ma anche dall’esterno con appropriati principi attivi.  Auspicabile usare una associazione di principi attivi atti a nutrire la cute, stimolare il linfatico locale e proteggere i capillari. Particolare attenzione è da porre ad avere un’azione antiinfiammatoria e, soprattutto, idratante (quindi anche senza alcool). La scelta dei principi attivi che compongono Pervene crema è stata effettuata proprio per agire direttamente sulla cute nei processi implicati in caso di  stress metabolico dovuto all’ipossia conseguente alla peggiorata circolazione sanguigna. La scelta di formulare Pervene crema limitando al massimo eccipienti e profumi ed in formulazione “crema” è per  garantire la massima sicurezza del prodotto e massima idratazione possibile. Senza alcool.

leggi tutto

Page 1 of 1312345...10...Last »